venerdì 1 giugno 2012

"Primavera in Borgogna": un estratto da pagina 105.




Arrivati di fronte alla porta della stanza numero due, Francesco inserì la chiave nella serratura, sicuro di sé, e lasciò entrare Ludivine per prima.
Dopo averla chiusa, rimase con le spalle alla porta tenendo le mani, che afferravano con forza la maniglia, dietro alla schiena.
Aveva di fronte a sé, nella penombra, l’esile profilo di Ludivine che lentamente si stava avvicinando al letto...



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...